Donna Olimpia 1989

Enologia, Vino

Donna Olimpia 1989 è nata da un’intuizione di Guido Folonari, erede di una delle storiche famiglie del vino italiane, che nei primi mesi del 2001 decide di sviluppare un progetto enologico ambizioso, partendo letteralmente alla ricerca di un luogo che lo emozionasse. Ne trovò addirittura tre (in Alto Adige, Piemonte e Toscana) e così, in breve tempo, ebbe inizio la storia.

Il nome dell’azienda risale al 1898 e fu dato alla Tenuta da Gherardo della Gherardesca, in occasione del 25° anniversario di nozze con Olimpia Alliata. I territori si estendo su 60 ettari, sono tutti situati in Toscana, nella DOC Bolgheri e coprono una fascia che dalla statale Aureliana arriva nell’entroterra; hanno una morfologia pianeggiante e sono coltivati per 45 ettari a vigneto, in parte seminativi.

“Oggi l’eccellenza è data quasi per scontata, la diversità si fa sul servizio riferito al prodotto e sull’attenzione particolare che si deve rivolgere al Cliente”. La strada intrapresa da Guido Folonari è l’evoluzione di un progetto enologico cominciato anni fa, nelle più prestigiose aree di produzione situate tra Piemonte e Toscana. Una filosofia basata sull’eccellenza, la qualità del prodotto, la ricerca costante di migliorarsi, la tipicità di un prodotto legato ad un territorio ben identificabile. Con la consapevolezza che la terra ha le sue necessità, i suoi tempi… e bisogna saperli rispettare.